Il Segreto Anticipazioni 28 novembre 2018: Raimundo tenta di fermare la vendetta di Emilia e Alfonso

-
Share
Il Segreto Anticipazioni 28 novembre 2018: Raimundo tenta di fermare la vendetta di Emilia e Alfonso

Le Anticipazioni de Il Segreto del 29 novembre 2018

Nella puntata de Il Segreto di mercoledì 28 novembre 2018, Raimundo cerca di convincere Alfonso ed Emilia a rinunciare ai loro piani di vendetta contro il Generale De Ayala mentre Mauricio, preoccupato, chiede spiegazioni a Fe su quanto stia tramando insieme ai coniugi Castañeda...ma vediamo insieme cosa rivela la trama della puntata in onda oggi su Canale 5 a partire dalle 16.20.

Puente Viejo freme in attesa di cambiamenti. Il ritorno del Generale De Ayala ha sconvolto ancora una volta gli equilibri del paese e ora è tempo di vendicarsi del terrore che ha saputo spargere tra gli abitanti. Emilia e Alfonso si mettono all’opera per escogitare un piano per eliminare definitivamente questa presenza scomoda e trovano in Fe un valido aiuto.

Raimundo cerca di convincere Alfonso ed Emila a rinunciare ai loro piani in questa puntata de Il Segreto del 28 novembre 2018

I piani di vendetta di Emilia e Alfonso preoccupano seriamente Raimundo. L’Ulloa ha paura che sua figlia e suo genero si caccino nei guai e avvertito da Marcela e Matias, decide di intervenire per convincerli a rinunciare ai loro piani. Per aiutarlo, interviene Carmelo che chiede a Meliton di controllare i movimenti dei coniugi Castañeda. In paese hanno tutti paura che i due possano reagire con violenza alle provocazioni del generale. Non è infatti escluso che possa succedere, visto quello che hanno dovuto patire a causa di De Ayala: Emilia è stata violentata e Alfonso ha perso la vista a cause delle percosse. Anche Mauricio è molto preoccupato. A impensierirlo è Fe, a cui chiede spiegazioni su quanto stia tramando insieme a Emilia ma la Perez, desiderosa di veder soffrire il suo “nemico”, non ha nessuna intenzione di parlare.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali de Il Segreto dal 26 al 30 novembre 2018.